Roma va curata, non militarizzata

Roma va curata, non militarizzata

5 Mar 2019 News 0
no Roma militarizzata

La Sindaca Raggi pensa che la città sia in guerra?
Perché i nostri agenti di Polizia Locale ormai fanno di tutto. Prima accanto all’Esercito Italiano a presidiare i villaggi rom, ora a far le multe sugli autobus…
Insomma, vengono distratti su compiti che dovrebbero spettare ad altri e non vengono impiegati per ciò che prevede l’ordinamento del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitalel:viabilità, prevenzione degli incidenti stradali, contrasto all’abusivismo edilizio e commerciale, sorveglianza del territorio per la tutela dell’ambiente.

Tutte le risorse economiche, di personale e mezzi della Polizia Locale vengono dirottate su compiti impropri, in attività che hanno strettamente a che fare con l’ordine pubblico e la sicurezza.

Roma va curata e non militarizzata.
Il mestiere dell’Agente della Polizia Locale diventa, oggi, sempre più difficile. Si chiede a dipendenti con una età media che supera i 50 anni di scendere in trincea come se fossero copri speciali pronti a combattere una guerra. A quanto pare Virginia Raggi crede che Roma sia sotto assedio precipitata in un conflitto bellico, mentre basterebbe impiegare la Polizia Locale nei territori e sulle strade dove c’è più bisogno della loro presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *